Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
24/1/2013 Newsletter num 365 inviata a 13097 iscritti

Sostieni Legambiente Padova

Primo Piano

Riparte lo Sportello Energia


Nel prossimo mese di marzo ripartono gli Sportelli Energia che da quest’anno acquistano una partnership importante: quella della Camera di Commercio di Padova, per poter essere più vicini alle esigenze delle piccole e medie imprese del tessuto produttivo locale.

Ambiente

Basta sprecare territorio


Costruire un nuovo rapporto col territorio diventa obiettivo condiviso di Confartigianato, Confcommercio, Confindustria, Confcooperative. Una rivoluzione di pensiero benvenuta seppur in ritardo.

Democrazia Urbana

Nasce il nuovo circolo Legambiente Selvazzano


Nasce il nuovo Circolo Legambiente di Selvazzano, paese al centro di un’area di alto valore naturalistico e paesaggistico. Un lungo percorso partito tre anni fa dall'esperienza di un comitato contro la cementificazione del territorio.

Cemento che ride

Parco agricolo: Barcellona esempio per Padova


Presso la sala Anziani di Palazzo Moroni è stata presentata dal prof. Paco Muñoz l’esperienza del Parco Agricolo del Baix Llobregat di Barcellona: è possibile trarne indicazioni assai utili per il progetto del nostro Parco Agro Paesaggistico Metropolitano.

Media e messaggi

Quaderni corsari: pensare ecologico


Pensare ecologico: i limiti del nostro pianeta e il nostro futuro. Questo il suggestivo titolo del secondo numero della rivista Quaderni Corsari, interamente scaricabile da internet. Fra gli altri, Contribuiti di Guido Viale e Savlatore Settis.

Succede in città

Puliamo il Piovego

 

Si ripete la tradizionale vogata ambientalista per ripulire l’alveo da corpi flottanti e dai rifiuti giacenti lungo le rive, per un’iniziativa di Amissi del Piovego, Legambiente e WWF.

I volontari a bordo delle tipiche imbarcazioni in legno di voga alla veneta degli Amissi del Piovego procederanno questa volta a rimuovere l’accumulo di materiali in acqua a valle del Ponte del Grade del Carmine dovuto alla caduta di un albero che ha provocato uno sbarramento nel Piovego. L’albero è caduto nella notte tra il 15 e il 16 dicembre 2012 e nonostante la segnalazione, a Comune, Ispettorato di porto e Vigili del fuoco, da allora è rimasto in acqua di traverso, tra una riva e l’altra costituendo un vero sbarramento. I corpi flottanti (spazzatura, ramaglie, ecc.) trascinati dalla corrente lungo il Piovego-Tronco Maestro del Bacchiglione hanno iniziato ad accumularsi. Uno “spettacolo”, un “belvedere”, per chi si affaccia su via Giotto dal parapetto del Ponte! Questo ennesimo episodio conferma la necessità di dotare anche Padova di un regolare servizio di pulizia del Piovego e di tutti i corsi d’acqua del territorio comunale, per garantire il decoro della Città d’Acque.

Da anni le associazioni ambientaliste padovane propongono che la convenzione tra Comune e Acegas Aps per i servizi ambientali cittadini fra cui l’asporto rifiuti, sia integrata con l’acquisto di specifica imbarcazione e la formazione di una squadra di addetti alla pulizia dei fiumi. L’occasione giusta potrebbe essere la recente delibera della Giunta Comunale nr. 0747 del 18 dicembre 2012 che assegna a Acegas Aps un fondo per acquisto di voucher da erogare a disoccupati da impiegare in servizi ambientali. Gli Amissi del Piovego, con il sostegno di Legambiente e WWF hanno presentato un progetto per dedicare parte di quelle risorse all’avvio di un regolare servizio di pulizia fluviale. E’ anche una opportunità per creare occupazione. Attendiamo un rapido segnale concreto. Ambiente e Lavoro non possono aspettare.

Domenica 27 gennaio 2013 alle ore 10.30 al Ponte delle Grade del Carmine (Via Giotto). Per informazioni e adesioni: Amissi del Piovego info@amissidelpiovego.it o cellulare 3487077807

Clicca qui per cancellarti dalla newsletter