Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
28/2/2013 Newsletter num 370 inviata a 13079 iscritti

Sostieni Legambiente Padova

Primo Piano

I risultati elettorali: un commento


Le elezioni che si sono svolte domenica e lunedì scorsi, con la vittoria del Movimento Cinque Stelle, hanno scombussolato lo scenario politico conosciuto finora. Legambiente era stata in campo durante la campagna elettorale, chiedendo ai candidati di firmare una proposta di legge che tuteli la bellezza: è infatti la bellezza del patrimonio artistico e narturale italiano a costituire la ricchezza del nostro paese.

Ambiente

Quando gli alberi non muoiono da soli


Gli alberi non muoiono da soli … se per curarne le malattie l’unica soluzione è quella di abbatterli. Legambiente Selvazzano chiede all’Amministrazione comunale ragione dei recenti abbattimenti in via Padova. Il taglio era l’unica soluzione possibile?

Democrazia Urbana

Non dimentichiamo gli anni di piombo


Inaugurato il 1 febbraio, nell'istituto di detenzione padovano opera un laboratorio per la digitalizzazione di tutti gli atti dei procedimenti penali svoltisi durante il periodo del terrorismo. Progetto di grande importanza, per scopo e mezzi.

Cemento che ride

Orti urbani per il Parco


La gestione degli orti in città non va lasciata allo spontaneismo, ma serve una forma di coordinamento che diffonda le buone pratiche ed esalti le potenzialità, soprattutto in chiave di sostenibilità. E’ una delle riflessioni emerse nell’incontro di Agenda21 sulla costituzione del Parco Agro Paesaggistico Metropolitano di Padova.

Media e messaggi / La bellezza (mini-inchiesta: 2ª)

Paestumanità: una buona Azione per l'Umanità


Il tempio greco di Paestum circondato da granoturco e trattori: aspettare lo Stato per cambiare il panorama? O far partire dal basso un azionariato popolare per restituire all'Umanità un sito archeologico patrimonio UNESCO? La risposta di Legambiente Paestum: “comprare per salvaguardare”.

Succede in città

Conoscenza e cambiamento nella città della crisi

 

L'associazione Lies - Laboratorio per l'inchiesta economica e sociale presenta: “Non c'è rotta che non abbia una stella. Percorsi di conoscenza e cambiamento nella città della crisi”. Un convegno e un laboratorio per fare luce sulla città contemporanea, a partire da Padova.

La città come palcoscenico della crisi economica e sociale, ma anche come terreno di conflitto e di incessante tessitura di reti di fiducia e solidarietà. Macro e micro cambiamenti che sfuggono all'occhio dei media, ipnotizzati dallo scorrere parossistico delle news, ma che vengono rilevati da chi giorno per giorno lavora sulla strada, nelle scuole, nelle periferie abitate dai nuovi cittadini migranti, negli ospedali: cittadini attivi, operatori sociali e studiosi che l'associazione Lies chiama a raccolta per un convegno in programma sabato 2 marzo 2013 (ore 10-13) presso l'aula magna del dipartimento di Sociologia dell'Università di Padova, in via Cesarotti 12 (primo piano). Ingresso libero.

Clicca qui per cancellarti dalla newsletter