Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
24/4/2013 Newsletter num 378 inviata a xxxxx iscritti
Sostieni Legambiente
Padova

Primo Piano

Gestione dei rifiuti in Veneto: Legambiente propone

In vista del nuovo Piano Regionale Rifiuti Urbani e Speciali ecco le proposte di Legambiente: raccolta differenziata spinta, riduzione dei rifiuti, responsabilità di tutte le comunità, no a nuovi inceneritori e chiusura progressiva delle linee obsolete, tutela delle aree protette.

Ambiente

Via Chiesanuova e gli alberi che non ci sono più

L’Amministrazione Comunale ha deciso di abbattere degli alberi senza spiegarne le ragioni ai cittadini. Questa volta in Via Chiesanuova, un’area sotto forte pressione ambientale. Ecco quello che è successo.

Democrazia Urbana

20 anni di integrazione: Nuovo villaggio festeggia

L'immigrazione, l'integrazione, il bisogno di una casa. Nuovo villaggio festeggia i vent'anni della sua fondazione, ricordando quel lontano 1993 quando si concretizzò l'esigenza di trovare una strada per l'integrazione insieme alla voglia di creare nuove forme imprenditoriali sensibili al sociale.

Cemento che ride

Villa Mocenigo. Avanti col centro commerciale

Nessun ripensamento da parte del sindaco di Abano Terme, che approva la variante urbanistica per la realizzazione del centro commerciale a ridosso di villa Mocenigo. Le forze ambientaliste e le associazioni di categoria valutano un ricorso al TAR.

Media e messaggi

Professione giornalista ambientale!

In un mondo che richiede sempre più competenze in materia ambientale, Euromediterraneo con la sua tredicesima edizione rinnova il suo impegno professionalizzante per i futuri giornalisti di domani. Docenti d'eccezione, workshop, borse di studio: un percorso per capire una realtà sempre più complessa.

Succede in città

Mille giorni – Racconti dal disastro dell’Aquila

Proposto da Action Aid e sostenuto dalle Ombre Rosse Rugby Padova e dallaCopisteria all’Angolo, va in scena uno spettacolo teatrale sul disastro avvenuto all’Aquila quattro anni fa. E’ destionato a raccogliere fondi per un progetto di Action Aid.

Lo spettacolo è il racconto dei giorni trascorsi dal sisma che ha distrutto L’Aquila il 6 aprile 2009. E’ un viaggio frantumato nel tempo in cui un’attrice, che è anche una testimone, rivive le tante storie raccontate da persone con diverse età ed esperienze che sono state realmente incontrate e intervistate. Noi pensiamo che le macerie dell’Aquila siano una sconfitta per il nostro Paese, che siano anche le macerie della nostra cultura e della nostra coscienza civile. E ora, approdati ad una crisi economica epocale, sarà molto difficile riuscire a rimuoverle e ad avviare un vero processo di ricostruzione. I 70.000 cittadini residenti in questo lembo di Italia stanno pagando un tributo molto alto: hanno avuto 309 morti e un numero significativo di vittime indirette e stanno perdendo la loro splendida città, la loro storia, la loro identità. Questo spettacolo vuole conservarne la memoria. La memoria dei fatti, delle persone e della bellezza che è andata distrutta e che potrebbe essere ritrovata.” Dedicato alla città dell’Aquila e ai 56 Comuni colpiti dal terremoto del 6 aprile 2009.

L’evento ha il Patrocinio della Provincia di Padova.

Auditorium Modigliani, via E. Scrovegni 30, Padova, ore 20,30. Ingresso con offerta libera. Info 342 0836371. Per info padovatreviso@actionaid.org; http://www.ombrerossewlf.it