Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
30/05/2013 Newsletter num 383 inviata a 13.084 iscritti
Sostieni Legambiente Padova

Primo Piano

Quale città, quale Sindaco di svolta? commenti politicamente scorretti

5 politici padovani, 4 domande per ciascuno di loro, 6 minuti per rispondere. Tema: sviluppo sostenibile e le alleanze per raggiungerlo. E’ stato il dibattito di sabato scorso. Qui trovate – con una lunghezza insolita per ecopolis – il resoconto (è soggettivo, of course). Ma lo potete anche vedere. Sulle alleanze: nessuno si sbilancia. Noi invece riteniamo serva fare massa critica, per una svolta che sia vera.

Ambiente

La Costigliola: sviluppo sostenibile nei Colli

 

Nasce la convenzione per i soci di Legambiente con l'azienda di agricoltura biologica La Costigliola. Non è solo un'azienda, ma un vero modello imprenditoriale sostenuto da Banca Etica. Il segreto? Partire dall'orto.

Democrazia Urbana

Festa teatrale alla scoperta del quartiere Palestro

Festa grande l'1 giugno in Piazza Caduti della Resistenza: un programma di attività che dalla Piazza si irradierà nei luoghi più significativi del rione attiguo, per esplorare e far conoscere il quartiere più da vicino. Il programma della festa si articola a partire dalle 15.30 con gli stand delle associazioni, giochi per bambini e il laboratorio di riciclo.

Cemento che ride

Case padovane, un colabrodo energetico

Edificare o ristrutturare bene ponendo attenzione alla salubrità degli ambienti ed comfort interno degli abitanti non è sinonimo di maggiore spese: al contrario i luoghi dove non vengono rispettati i crismi dell’efficienza e del risparmio energetico sono spesso luoghi di speculazione e di malcontento.

Media e messaggi

PAT di Asolo (ma non solo): no al cemento!

Zaia: 'nel Veneto si è costruito troppo, non possiamo continuare così. È necessario fermarsi». Ma è davvero possibile? L'architetto Adda ci dimostra di sì, partendo dal famigerato PAT di Asolo.

Succede in città

Biciclettata garibaldina, per le donne padovane

 

Il 2 Giugno Padova ricorda le donne che hanno fatto la storia di Padova e quindi quella d'Italia con una camicia rossa e una corsa in bicicletta. Non solo per stare in compagnia in occasione della Festa della Repubblica, ma anche per riflettere sui filoni 'rosa' del nostro passato.