Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
13/06/2013 Newsletter num. 385 inviata a 13.007 iscritti
Sostieni Legambiente
Padova

Primo Piano

La Regione tutela il paesaggio? Solo a parole

La “Variante parziale” al Piano Territoriale, appena approvata in Regione Veneto per rispondere ai requisiti imposti di “valenza paesaggistica”, in realtà tutela il territorio solamente a parole. Per questo il Coordinamento Veneto di Comitati e Associazioni (AltroVe) chiede un vero Piano Paesaggistico all’interno di un nuovo Piano Territoriale.

Ambiente

Corsia preferenziale cancellata

La velocità commerciale degli autobus padovani è ferma ormai da anni a 14 chilometri orari. Cosa significa questo? Disservizi e maggiori costi (2 mioni sprecati!). Adesso il Comune decide di cancellare una corsia preferenziale storica: quella in via Volturno. Legambiente propone: fatela in via Vicenza.

Democrazia Urbana

Fermato l'elettrodotto Dolo-Camin

Martedì 11 giugno il Consiglio di Stato ha espresso il suo parere accogliendo il ricorso presentato, assieme a molti cittadini della Riviera del Brenta, dai comitati ed associazioni riuniti in CAT e dai Comuni interessati da questa opera devastante. Ha annullato il parere del TAR favorevole al progetto. Ecopolis racconta la storica vittoria del circolo Legambiente Saonara.

Cemento che ride

Portello: piazza o fognature?

Da anni l’Associazione Progetto Portello preme per la realizzazione della piazza pedonale in via Portello: è stata inserita nel 2005 fra gli obiettivi del cosiddetto Contratto di Quartiere Portello, poi non finanziata.

Media e messaggi

Concorso Brico (e tanti altri), per il quartiere

Il principio è semplice: darsi da fare, insieme, per migliorare attraverso dei piccoli lavori un luogo del quartiere con una destinazione di utilità sociale, in gruppi anche spontanei. Bricocenter indice un concorso, perchè il marketing che funziona è quello che fa l'occhiolino al mondo del no profit, al volontariato, all'impresa sociale. 

Succede in città

Legambiente presenta: le ecomafie nella crisi

 

Legambiente Veneto presenta il Rapporto Ecomafie 2013 “Corruzione e area grigia: le ecomafie nella crisi”, la tradizionale pubblicazione con cui Legambiente, in collaborazione con le forze dell'ordine, documenta le dinamiche e le tendenze della criminalità ambientale nel nostro paese. Giovedì 20 giugno presso il Municipio di Mestre, in via Palazzo 1, a partire dalle ore 17.00; a Forte Poerio - Mira, il giorno successivo, 21 giugno alle ore 18:00.

Il tema dell'appuntamento veneziano sarà la corruzione e l'Area Grigia: si ragionerà infatti, con il contributo di magistrati, esperti ed economisti su quello che sta accadendo nel mondo dell'economia e della politica del nordest, gli interessi che ci stanno attorno e quanto questi interessi condizionano, decisamente in peggio, la qualità dello sviluppo dei nostri territori. A Mestre interverranno: Gianfranco Bettin, assessore all’ambiente del Comune di Venezia, Paolo Dalla Vecchia, assessore alle politiche ambientali della Provincia di Venezia, Enrico Fontana, Osservatorio ecomafie Legambiente, Stefano Solari, economista, direttore fondazione Leone Moressa, Antonio De Lorenzi, magistrato, Laura Fregolent, comitato scientifico Osservatorio ambiente e legalità Venezia, Luigi Lazzaro, presidente Legambiente Veneto.