Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
18/07/2013 Newsletter num 390  inviata a 12.176 iscritti
Sostieni Legambiente
Padova

Primo Piano

Auditorium sì, ma non lì

Sono i 34.000 metri cubi della discordia quelli su cui dovrebbe nascere l'auditotium di piazzale Boschetti. Italia Nostra scrive a Ivo Rossi: con il definitivo tramonto del progetto Kada piazzale Boschetti potrà tornare alla sua originaria vocazione di spazio destinato a verde, nel pieno rispetto della Cappella degli Scrovegni. 

Ambiente

Pericolo Canale Battaglia: necessità di pedonalizzare

E' il percorso panoramico collegato alla ciclovia 'Anello dei Colli'; ma è pericoloso per i ciclisti e pedoni che lo frequentano. I controlli della velocità sono assenti, la sicurezza è negata tanto che è aperta al traffico motorizzato. Pubblichiamo la protesta del comitato Giarre, che sembra non voler arrendersi.

Democrazia Urbana

Olio riciclato accende una lampadina per 90 ore

Vieni molte volte buttato giù per lo scarico del lavandino. In pochi sanno che è altamente inquinante e che un bidoncino di olio riciclato permette di accendere una lampadina da 100 W per 90 ore. Vi raccontiamo l'iniziativa realizzata da NestAmbiente e Città So.la.re che ha portato alla nascita dei punti Olly.

Cemento che ride

Ospedale: vigilare sul nuovo, impedire la speculazione sul vecchio 

Se verrà approvato avremo un nuovo ospedale immerso nel traffico della principali arterie padovane (con tutte le problematiche). L'urbanista Piccinato spiega tutti i motivi per cui il nuovo polo ospedaliero non s'ha da fare. Non solo: gli Amissi del Piovego denunciano come il paesaggio sarà deturpato.

 

Media e messaggi

L'associazionismo nel prossimo CdA di Aps Holding

Appello al Sindaco di Padova da parte di associazioni e consiglieri comunali: nel prossimo CdA di APS Holding sia rappresentata la società civile e l’attenzione verso l’ambiente

 

Succede in città

Upcycling: recuperare per costruire altro.

In un decennio in cui il nostro paese si piange addosso, ci sono sempre e comunque molte storie di successo da raccontare. Moltissime hanno a che fare con la Green Economy.
Molte hanno a che fare con i rifiuti. La comparsa e il consolidarsi di una filiera di eccellenza per il riciclo ed il riuso della plastica nel nostro paese è una di queste storie. Padova non è capitale di nulla, purtroppo, in questo campo, ma non sfigura.
Dove finisce la plastica delle campane stradali di Padova, quella che buttiamo tutti i giorni? è un'operazione vana? finisce incenerita? o finisce in scatole, vestiti, panchine, bottiglie? è il momento di capirci di più, per motivare e motivarci nel grande sforzo verso il porta a porta che lentamente si diffonde in città e per arrivare il prima possibile ad uno scenario a rifiuti zero. Partendo proprio dalla plastica, figlia dell'odiato/amato petrolio.