Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
07/11/2013 Newsletter num 399 inviata a 12.954 iscritti
Via le mani
dalla città

Primo Piano

Zanonato sbaglia: non è colpa delle rinnovabili

Negli ultimi dieci anni è avvenuto un aumento notevole del prezzo delle bollette elettriche per le famiglie italiane. Secondo i dati dell’Autority per l’energia, la spesa annua delle famiglie per l’elettricità è aumentata del 52,5%. Secondo il Ministro Zanonato sarebbe tutta colpa delle rinnovabili. È proprio così? No, nella bolletta continuiamo a pagare il carbone.

Ambiente

Tram sì, dentro il cuore di Facciolati

E’ positiva la notizia del (pre-annunciato) finanziamento governativo al tram, linea 3. Ma il tracciato va rivisto. Deve correre in via Facciolati. Così il tram diventa la vera alternativa all’auto, decongestiona il traffico. E serve a ri-generare un quartiere dal punto di vista urbanistico, dei servizi, dell’arredo.

Continua...

Democrazia Urbana

Tutti diversi, ovvero educazione al genere

L’associazione Anteros apre a Padova un ciclo di incontri gratuiti sulle diversità, per fornire ai cittadini strumenti per affrontare i problemi legati alla discriminazione nei confronti di lesbiche, gay, bisessuali e transessuali nei diversi ambiti di vita sociale e familiare. Il ciclo di incontri ha ottenuto la sovvenzione dell’ESU e il patrocinio dell’Unar, Ufficio Nazionale antidiscriminazione presso la Presidenza del Consiglio.

Cemento che ride

Auditorium e Piazzale Boschetti: dove sono i fatti?

Nonostante la mozione di sospensione riguardante il trasferimento dell’auditorium e la trasformazione a verde di Piazzale Boschetti stia per scadere, l’amministrazione comunale non ha ancora provveduto a realizzare ciò che venne approvato lo scorso 31 luglio dal Consiglio Comunale.

Media e messaggi

Una fotografia per la vita!

Aiutiamo insieme Lifeline Onlus, un'associazione che da un decennio opera a favore di bambini leucemici. Come? Inviando materiale fotografico su “Cosa mi piacerebbe fare” il difficile tema per una mostra che vuole mostrare i sogni di bambini.

Succede in città

Festa e vogata di voga alla veneta di San Prosdocimo

Gli Amissi del Piovego organizzano a Padova, via San Massimo 137, Golena San Prosdocimo, la festa e vogata.

Programma: ore 15.00 vogata di San Prosdocimo, con prove di voga alla veneta e visita didattica dall’acqua al complesso cinquecentesco veneziano della Golena di San Prosdocimo; ore 16.00 presentazione del libro “Un uomo chiamato Prosdocimo a Patavium” e visita da terra al complesso golenale monumentale storico e ambientale cinquecentesco veneziano; ore 17.00 castagnata e vin brulè.

San Prosdocimo è uno dei quattro santi patroni della diocesi padovana. E’ il proto-vescovo, evangelizzatore della Venetia. Secondo tradizione è approdato con una barca nell’area fluviale dietro la Chiesa di Ognissanti, oggi sede golenale del Piovego, accessibile da Via San Massimo 137, legandola all’anello (s’ciona di San Prosdocimo) presente ancora oggi ai piedi della parete esterna dell’abside in Via Orus. Nel 1519 i veneziani hanno collocato la sua statua, di origine medioevale, sopra la cavana inserita nel corpo del torrione Castelnuovo in golena, di fianco al Leone marciano sulla porta fluviale, a testimonianza evidente dell’importanza del santo. Per info telefono: 3487077807; Web: www.amissidelpiovego.it; Email: info@amissidelpiovego.it