Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
14/11/2013 Newsletter num 400 inviata a 12.920 iscritti
Via le mani
dalla città

Primo Piano

Volontariato: taglio dei contributi

Con la legge 266 approvata lo scorso 16 ottobre, i fondi destinati al volontariato vengono decurtati del 25% e ripartiti nei vari Centri di Servizio per il volontariato presenti in tutta Italia. Così si va a penalizzare il volontariato attivo in Veneto e l'azione di solidarietà rischia di essere resa sempre più ostacolata. Ora che ce n'è più bisogno

Ambiente

In Veneto cambia la TAV

Dopo dieci anni e 14 milioni di euro in progetti e studi la Regione Veneto fa retromarcia sul percorso della TAV in Veneto. La Filt dà i suggerimenti per i prossimi passi.

Continua...

Democrazia Urbana

Volontari cercasi: Mani Tese per i ragazzi di strada

Volontari cercasi. Dal 30 novembre al 24 Dicembre in 4 librerie di Padova l’iniziativa “Molto più di un pacchetto regalo!” di Mani Tese raccoglie fondi per promuovere l’istruzione e formazione dei ragazzi di strada in Guatemala, Guinea Bissau e India.

Cemento che ride

Via le Mani dalla città: appello ai candidati Sindaci di Padova

Il film “Le mani sulla città” denunciava un’urbanistica fatta nell’ interesse di pochi e a discapito di molti. A 50 anni di distanza, l’ultimo rapporto ISPRA certifica il perdurare di una sistematica distruzione del territorio. Chiediamo insieme uno stop al consumo di suolo: firma la cartolina rivolta ai candidati Sindaci delle prossime elezioni amministrative a Padova.

Media e messaggi

Risparmiare, muoversi, comunicare: il carpooling

Carpooling: condividere un'auto tra un gruppo di persone che fanno lo stesso percorso con il fine di ridurre i costi del trasporto. Vecchia pratica (“mi dai un passaggio?”), oggi è una delle frontiere della mobilità sostenibile. Il fenomeno comincia ad andar di moda e fioriscono le piattaforme web che mettono in contatto “domanda ed offerta”. Tutto ruota intorno alla comunicazione: il successo è un fatto di pubblicità, marketing e quindi mercato.

Succede in città

Bicifestazione – No grandi opere a Padova


Sabato 16 novembre, con partenza alle ore 10,15 da piazza Rabin (Prato della Valle), luogo del progetto di apertura di un supermercato all’interno del foro boario, e di un park sotterraneo, inevitabile attrattore di traffico.

E' una mobilitazione che avviene in contemporanea in molte città del Veneto in vista della manifestazione regionale del 30 novembre a Venezia NO GRANDI OPERE – Diritto di respirare, lavorare, vivere in Veneto, per la democrazia e i beni comuni, in difesa della qualità della vita, no project financing e progressiva privatizzazione della sanità; stop consumo di suolo e terreno agricolo. Nasce all'indomani del digiudo di don Albino Bizzotto contro il consumo di suolo di settembre scorso.

La bicifestazione raggiungerà l’OSPEDALE CIVILE (progetto del nuovo ospedale, reali necessità e priorità della sanità padovana, prevenzione ed inquinamento) e si concluderà per le ore 12,30 in piazzale BOSCHETTI (rischio idraulico, futuro verde per l’area del parcheggio, auditorium). In ogni tappa verranno illustrati brevemente i problemi e le possibili soluzioni alternative nel rispetto del territorio.