Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
9/01/2014 Newsletter num 406 inviata a 12.880 iscritti
Via le mani
dalla città

Primo Piano

Disastro Treni: da sola la gara non basta

Ora facciamo la gara per il servizio ferroviario regionale, faremo senza FS!”, queste le parole di Luca Zaia dopo i disastri (annunciati) del nuovo orario cadenzato. A parte che Sistemi Territoriali non ha né forza né capacità per gestire l’intera rete regionale, la gara è già prevista. Ma se la Regione non investe – almeno quanto per le strade – i problemi non si risolvono e il bando avrà un solo offerente. Come nel 2001

Ambiente

Attacco agli attracchi: come navigare in Piovego

Servono i nuovi pontili, approdi ed imbarchi per ri-lanciare la navigazione fluviale nelle acque interne a Padova? Risposta negativa da parte degli Amissi del Piovego che contestano il Piano comunale di Navigazione come eccessivamente invasivo, lesivo dello spirito di libera navigazione. Di sicuro uno scivolone il Comune l’ha compito con la sub concessione al Fistomba, contestata anche dalla Regione

Continua...

Democrazia Urbana

Nuovo Ospedale: è di questo che i padovani hanno bisogno?

Sull’ospedale si sta parlando tanto negli ultimi tempi. Ma quale sarà il vero impatto sulla sanità padovana. Risponderà alle necessità dei cittadini? contribuirà a incrementare servizi ed efficienza o si tratta solo di un’altra grande opera calata dall’alto? Il pediatra di base Roberto Marinello esprime le sue perplessità sul progetto del nuovo ospedale

Cemento che ride

Saonara, cemento a colpi di maggioranza

E’ finita come era logico che finisse. Una lunga serie di no alle più di 200 osservazioni al Piano di Assetto Territoriale presentate da associazioni, movimenti, semplici cittadini.

Media e messaggi

Le istituzioni mentre uccidono. Un grande libro di storia di Adriano Prosperi

Un grande libro di storia sull’omicidio legale e di Stato: “Delitto e Perdono” di Adriano Prosperi. L’autore, docente emerito della Normale, ci racconta la storia della cristianizzazione della pena di morte nei suoi aspetti più controversi che emergono dallo studio di fonti provenienti da città italiane ed europee.

Succede in città

Eco quartieri, esperienze in giro per l’europa

L’edizione 2013/14 della Biennale Internazionale di Architettura Barbara Cappochin è partita il 26 ottobre con la Premiazione dei vincitori del Premio Internazionale di Architettura e con l’inaugurazione in piazza Cavour a Padova del Tavolo dell’Architettura: una struttura in pietra di Vicenza, progettata quest’anno da Renzo Piano e realizzata dal Laboratorio Morseletto, sulla quale sono esposte fino alla fine di marzo, le migliori opere selezionate dalla Giuria Internazionale presieduta da Leopoldo Freyrie.

Il prossimo appuntamento, prima della mostra “Renzo Piano Building Workshop – Archivi” (15 marzo – 15 luglio 2014” a Palazzo della Ragione) è il ciclo di conferenze internazionali dedicate agli eco-quartieri (tra il 10 gennaio e 13 marzo).

Attraverso l’analisi di esempi virtuosi dei percorsi realizzativi di eco quartieri in diversi paesi europei che hanno saputo darsi una visione del futuro, che hanno adottato strategie coraggiose, che hanno messo in atto azioni innovative, le Conferenze in programma perseguono l’obiettivo di formulare proposte concrete per un approccio integrato finalizzato allo sviluppo sostenibile anche nel nostro Paese, vista l’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo.

Il ciclo di Conferenze prende il via venerdì 10 gennaio con la presentazione delle recenti esperienze urbane di Malmö (eco distretto Bo01) e Copenhagen (Ørestad) ore 9,45 presso il Teatro del Seminario Maggiore di Padova (vedi qui il programma completo).

Alcuni personaggi chiave di queste due importanti trasformazioni urbane saranno ospiti a Padova e daranno una lettura, non solo dei progetti, ma anche dei processi che li hanno resi possibili, illustrando le componenti e le ragioni che ne hanno permesso la fortunata riuscita.