Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
02/10/2014 Newsletter num 437 inviata a 14.904 iscritti
Cash mob sabato 11 ottobre

Primo Piano

Bici: una vittoria non ci basta. Con Legambiente per una Padova sostenibile

Il consiglio del 29 settembre ha dato ragione a tutti i firmatari della petizione "giù le mani dalle bici": i padovani vogliono una città sostenibile che guardi ad un futuro più pulito. Ma una vittoria non ci basta: nella nostra città sono ancora troppe le manovre che favoriscono l'uso dell'automobile e disincentivano l'utilizzo della bici.

Ambiente

Alla tua bolletta ci pensiamo noi! Le iniziative del gruppo di acquisto solare

Fotovoltaico, solare termico, boiler e condizionatori a pompa di calore. Queste le tecnologie offerte dal gruppo di acquisto dello Sportello energia di Consorzio Padova sud e Legambiente. Scopri prezzi, marche e modelli.

Democrazia Urbana

Acqua Bene Comune: applichiamo i risultati dei referendum del 2011

Il Comitato “2 SI ACQUA BENE COMUNE” lotta per la corretta applicazione dell’esito dei referendum del 2011. L’invito è quello di autoridursi la bolletta dell’acqua e di rifiutare le continue manovre di ulteriori addebiti verificando la possibilità di ottenere il rimborso di quanto pagato per il servizio di depurazione delle acque reflue mai utilizzato

Cemento che ride

Limena si candida per il nuovo ospedale

Il sindaco di Limena mette a disposizione un terreno di circa 400 mila metri quadri per la costruzione del nuovo ospedale. Il terreno, posto lungo la tangenziale, appartiene ad un unico proprietario ed era stato già destinato ad uso agricolo.

Media e messaggi

Fondata sulla bellezza

Quante risorse avrebbe, la nostra cara Italia, e quanto poco le valorizza. Investire su un patrimonio che il resto del mondo ci invidia potrebbe, secondo Emilio Casalini, portare alla rinascita di un'Italia "fondata sulla bellezza".

Succede in città

4 ottobre - Manifestazione per un cibo senza OGM

Manifestazione per un cibo senza OGM

Sabato 4 ottobre, davanti al mangimificio Veronesi a San Pietro in Gu, ci si troverà per chiedere trasparenza ed un'etichettatura chiara sui prodotti consumati in Italia.

Per l'80%, infatti, gli animali da cui derivano latte, formaggi e carne che tutti i giorni consumiamo sono alimentati con mangimi che contengono OGM.

La mobilitazione servirà per chiedere il divieto di importazione di materie prime OGM e la valorizzazione di filiere agroalimentari rispettose dell'ambiente e della salute umana e animale.

Luogo: San Pietro in Gu, di fronte al mangimificio Veronesi in via Armendola, dalle ore 10.00

Clicca qui per cancellarti dalla newsletter