Iscr. Reg. Trib. di Padova n. 1920 del 14/12/04
26/02/2015 Newsletter num 456 inviata a 14.874 iscritti
Sostieni ecopolis!

Primo Piano

150 euro in 10 giorni: ecco quanto manca ad ecopolis

Solo 10 giorni e appena 150 euro al nostro traguardo: non perdere l'occasione di aiutare ecopolis a diventare più bella, più funzionale e sempre più letta. Un progetto condiviso per sostenere le scelte e le sfide di una Padova più verde, più umana, vera voce dei cittadini e del territorio. Prenota la tua quota, offrici 2 caffè!

Ambiente

Il ritorno di Attila: nuove stragi di alberi

Il taglio indiscriminato degli alberi smuove ancora, per fortuna, qualche coscienza. A Granze di Camin il taglio di più di 60 alberi non è passato inosservato, e molti si domandano il perché dell'abbattimento del grande platano di via Canestrini.

Democrazia Urbana

"Con la pedonalizzazione, la città vive", parola di commercianti

Da qualche giorno sono partiti i lavori per rendere via Garibaldi una zona semipedonale. La bella novità è che a chiedere questo intervento sono stati i commercianti, gruppo spesso diffidente da tutto quello che allontana le auto dalle loro attività. Ecopolis ha intervistato un negoziante della zona.

Cemento che ride

Idrovia: modificare subito le richieste progettuali

La convocazione della Conferenza di servizi preliminare per il completamento dell’idrovia Padova – Venezia è urgente. Lo chiedono le associazioni per modificare le richieste progettuali presenti nel bando. Altrimenti verrà proposta un'opera monca, inutile dal punto di vista trasportistico.

Media e messaggi

Tutti in sella con il CAI di Padova!

Esplorare in bicicletta posti incantevoli, gustando la bellezza della natura e del paesaggio e facendo nuove amicizie, nel relax e nel rispetto dell’ambiente: ecco la proposta delle cicloescursioni organizzate dal CAI di Padova. Ma imparando a rispettare la montagna e gli altri che la frequentano

Succede in città

La via del pepe - domenica 1 marzo

La via del pepe – spettacolo teatrale di e con Massimo Carlotto (voce narrante), Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici), Mauro Palmas (liuto cantabile). La storia è stata realizzata nell’ambito della giornata dei diritti dei migranti e parla di Amal, un giovane africano che ha attraversato un pezzo di Africa a piedi per raggiungere la Libia, dove si è imbarcato su un vecchio peschereccio con direzione Lampedusa.

Il ricavato della serata andrà a finanziare il progetto Liberalaparola , scuola di italiano gratuita per migranti. Ora inizio spettacolo 20.30, l’appuntamento è al C.S.O. Pedro, via Ticino 5, Padova. Entrata 10 euro con buffet incluso dalle ore 19.00.

Clicca qui per cancellarti dalla newsletter