Giorno per giorno in difesa dell'ambiente. ABBIAMO BISOGNO DI TE

17/05/2019


Impegnata da sempre  a pensare globalmente ed agire localmente, Legambiente Padova porta avanti una lotta quotidiana sul territorio per uno sviluppo sostenibile che vogliamo raccontare attraverso l’elenco delle attività realizzate in questi primi mesi dell’anno.

Il 2019 è un anno caratterizzato da una forte attenzione ai temi ambientali che ha avuto il suo apice nello Sciopero Globale per il clima del 15 marzo, che ha coinvolto milioni di giovani in più 2.000 città e 100 paesi in tutto il mondo. Una mobilitazione senza precedenti per un cambio di paradigma nello sfruttamento delle risorse del pianeta per garantire un futuro alle prossime generazioni, che va necessariamente accompagnato con azioni che promuovano anche un cambiamento dal basso, coinvolgendo i territori e i cittadini nel costruire alternative concrete di sviluppo sostenibile.

Aiutaci a fare di più e con più efficacia:
puoi iscriverti a Legambiente
diventare volontario
e donare il 5x1000 all’associazione

         02 gennaio Il Consuntivo Smog 2018, registra 60 sforamenti di Pm10 e 70 di ozono. Legambiente chiede misure strutturali contro l’inquinamento dopo il 18esimo anno consecutivo in cui la città risulta fuorilegge.

18 gennaio Intervento al T.A.R. del Veneto in difesa del Catajo e contro il mega centro commerciale di Due Carrare, assieme ad altre associazioni, in opposizione ai ricorsi delle società DEDA e Devar Claims s.r.l.

22 gennaio Allarme su Padova sesta città più inquinata d’Italia come emerso dati sul PM10 registrati nel 2018, con proposte per potenziare e incentivare le alternative all’uso dell’auto in ambito urbano.

30 gennaio Seminario su Consumo di Suolo e Parco Agropaesaggistico Metropolitano con l’UPEL AUSER - Università Padovana per l’Età Libera, per condividere percorsi possibili per una città più verde.

04 febbraio Diffusi i risultati di Portabici, il progetto che ha già recuperato più di 80 biciclette usate distribuite a persone bisognose in collaborazione con il Comune di Padova e diverse associazioni.

06 febbraio Incontro di formazione su Cause ed effetti dello smog, in collaborazione con La FIAB – Federazione Italiana amici della Bicicletta, per elaborare assieme possibili soluzioni in ambito cittadino.

08 febbraio Presentazione di Radici liquide, Viaggio-inchiesta lungo gli ultimi torrenti con l’autrice Elisa Cozzarini presso la libreria Pangea, per approfondire il tema dello sfruttamento dei corsi d’acqua.

11 febbraio Inizia la partecipazione al percorso di Agenda 21 sul futuro dell’Ex Caserma Prandina, un’occasione per dare vita ad un polmone verde nel Parco delle Mura e ripensare la mobilità cittadina.

13 febbraio Incontro con gli studenti della media Vivaldi alla scoperta delle attività e risorse del territorio con il loro progetto Map and share finalizzato ad elaborare proposte per migliorare il proprio quartiere.

15 febbraio Volantinaggio e sensibilizzazione di fronte ad una farmacia cittadina sui rischi per la salute derivanti dallo smog e sulle azioni possibili per ridurre l’inquinamento.

22 febbraio Adesione alla raccolta firme per la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, a sostegno delle forme di accoglienza inclusiva basate sull’inserimento progressivo delle persone migranti nella società

23 febbraio Incontro Riscaldarsi con legna e pellet rispettando l’ambiente e la qualità dell’aria in collaborazione con AIEL – Associazione Italiana Energie Agroforestali.

23 febbraio sMOgBILITIAMOCI, manifestazione contro lo smog e per chiedere soluzioni strutturali, con la partecipazione di centinaia di cittadini e decine di associazioni

24 febbraio concerto Patronella-Fiori live in difesa del paesaggio, serata speciale di raccolta fondi per sostenere le spese legali in difesa del Catajo e del paesaggio circostante, in collaborazione con Ca’ Sana.

01 marzo Partecipazione all’incontro Volontari si diventa per orientare i più giovani al mondo del volontariato, in collaborazione con il Progetto Giovani del Comune di Padova.

06 marzo partecipazione all’incontro l’Arpav ascolta il territorio, per raccogliere e dare indicazioni sui temi ambientali d’attualità nel territorio di Padova e costruire assieme possibili soluzioni condivise.

07 marzo partecipazione a Dirty Money: Le Ecomafie in Veneto in collaborazione con Libera e ASU. Incontro su mafie e corruzione presenti nel territorio, dallo smaltimento dei rifiuti alle grandi opere.

13 marzo incontro seminariale L'illecito nel diritto dell'ambiente, all'interno del Corso di diritto europeo dell’ambiente dell’Università di Padova, con il curatore del rapporto Ecomafie di Legambiente.

15 marzo partecipazione alla Marcia globale per il clima a Padova, promossa dai giovani di Fridays for Future con la partecipazione di 15.000 persone al corteo per fermare la febbre del pianeta.

19 marzo presentazione del Dossier sul nuovo Piano casa della Regione Veneto con focus fotografico per denunciare i danni di una legge che non contribuisce certo al miglioramento della qualità urbana, anzi

21 marzo partecipazione alla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata da Libera e che ha visto sfilare le strade di Padova 20.000 cittadini da tutta Italia.
22, 23 e 24 marzo: arriva a Padova il Treno Verde, mostra itinerante dedicata alla mobilità sostenibile accompagnata da eventi come la conferenza sulla Mobilità Ciclabile, la Biciclettata dalla Prandina alla Circolare Mura, il flash Mob con lo striscione NO allo smog in Piazza dei Frutti.

dal 25 al 31 marzo festeggiamo i 20 anni di Salvalarte con aperture straordinarie serali di Torre dell’Orologio, Scuola della Carità, Oratorio di S. Margherita e Reggia Carrarese e conferenza Verso una rete del volontariato ambientale-culturale, con Comune di Padova, CSV ed associazioni cittadine.

07 aprile partecipazione alle Festa della Bicicletta con uno stand dedicato a promuovere l’uso della bici in città e a far conoscere i problemi della ciclabilità padovana attraverso mappe e proposte.

13 aprile Pulizie di Primavera alla Stanga: cura del territorio, riscoperta del verde e spettacolo teatrale in collaborazione con il Tavolo di Coordinamento Stanga e le scuole Pacinotti e Giovanni XXIII.

14 Aprile partecipazione alla Festa della Transumanza in Parto della valle organizzata dalla Colduretti, con un stand dedicato al tema del consumo di suolo e alla promozione del progetto di ParcoAgropaesaggistico

06 maggio denuncia contro l'aumento del suolo consumabile a Padova fino al 2050. Persa un’occasione storica in difesa del verde, serve ora una variante che fermi il cemento almeno per i prossimi anni.

09 maggio incontro con gli studenti del liceo Duca d'Aosta per il progetto "Planet" indetto da Fondazione Fontana su energie, inquinamento e salute

 

Dall’inizio dell’anno inoltre

Aperture ordinarie dei quattro monumenti del circuito di Salvalarte: già  80 giornate e 800 ore in cui i volontari hanno permesso a cittadini e turisti di conoscere questi tesori nascosti della nostra città.

Redazione della newsletter e blog Ecopolis, che quest’anno ha già pubblicato oltre 110 articoli dedicati ai temi socio-ambientali della nostra città e non solo, dando spazio e voce alle numerose realtà del territorio.

Non solo Padova

Con l’iscrizione a Legambiente oltre alle iniziative locali, sostieni ovviamente anche le numerose attività che l’associazione svolge sul territorio nazionale e non solo, come ad esempio il rapporto Pendolaria pubblicato a gennaio con monitoraggi e proposta sul trasporto ferroviario in tutta Italia o Save Pongo la campagna per lo stop all’uso dell’olio di palma nei motori, che è responsabile della distruzione di preziose foreste e mette a repentaglio la sopravvivenza della fauna selvatica.


Categoria:      

menu' gestione