PARCHEGGIO AL PP1
Legambiente “scelta sbagliata per tre motivi”

04/09/2017

Quella di realizzare un nuovo park al PP1 è una scelta sbagliata. Così Legambiente dopo la notizia che verrà aperto un nuovo parcheggio da 300 posti dove doveva sorgere il complesso Pp1.

E' una scelta sbagliata per tre motivi, sintetizza la nota di Legambiente Padova.

Primo: parte dell’assioma sbagliato che il degrado si combatta facendo i parcheggi e aumentando il traffico. Questa era la logica di Massimo Bitonci che l'aveva quasi spinto a riaprire antiche vie come Via San Francesco. Le prese di posizione di Giordani e Lorenzoni in campagna elettorale davano l'idea che il dogma dell'auto come strumento di lotta al degrado fosse, come dovrebbe essere, consegnato al passato. 

Secondo: è sbagliata perchè se, come dice il programma elettorale della coalizione vincente, l'obiettivo è diminuire le auto che si muovono verso il centro aprire un nuovo parcheggio è un modo che invece attira nuovo traffico.

Terzo: perchè in centro, chi parcheggia, non dovrebbe pagare "prezzi popolari". In tutte le città dove la mobilità sostenibile funziona, più si parcheggia verso il centro, più aumento il costo. Il mezzo privato va disincentivato, non incentivato. Viceversa il mezzo pubblico va potenziato. Su questo fronte ci aspettiamo solerti azioni, a partire dal ripristino delle corsie preferenziali tolte da Bitonci.

Categoria: comunicati stampa | urbanistica      

menu' gestione