inquinato.jpg
02/03/2018

LEGAMBIENTE E ITALIA NOSTRA RILANCIANO SULL' AUDITORIUM A PALAZZO FOSCARINI

“Salutiamo anche noi con soddisfazione la notizia che il Comune e la Fondazione Cassa di Risparmio hanno deciso di riproporre il nuovo auditorium di Padova in palazzo Foscarini in piazza Eremitani, recuperando il progetto dello studio Carli-Moschino redatto alcuni anni fa al tempo della sindacatura di Ivo Rossi”. Leggi tutto ]

01/03/2018

LEGAMBIENTE PER L’UNESCO E PADOVA URBS PICTA
Ultimi giorni per iscriversi al corso di Salvalarte

Solo pochi giorni per prenotare la partecipazione alla prefazione del nuovo corso di formazione di volontari volto a riscoprire la Padova del Trecento. L’iniziativa organizzata da Legambiente – Salvalarte, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e grazie all'Accademia Galileiana, vuole contribuire al riconoscimento della Padova URBS PICTA patrimonio UNESCO. Per partecipare bisogna iscriversi inviando una e-mail a salvalarte@legambientepadova.it Leggi tutto ]

28/02/2018

INQUINAMENTO: NON SOLO PM10
Il rumore in gran parte della città supera i limiti di legge. Servono provvedimenti.

Non ci sono solo Pm10  (che dal 1 gennaio 2018 ha raggiunto già 26 sforamenti del limite di legge giornaliero), Pm2,5, Benzo (a) Pirene, Ozono e Biossido di azoto ad inquinare Padova oltre i limiti di legge. Anche l’inquinamento acustico supera in gran parte della città i limiti di legge stabiliti per proteggere la salute. La causa principale è sempre la stessa: il traffico. Leggi tutto ]

02/02/2018

EX FORO BOARIO E AGENDA 21
Il comune chiarisca limiti e obiettivi del gruppo

Il primo ciclo di progettazione partecipata di Agenda 21, per definire il nuovo assetto da dare all’area dell’ex Foro Boario di Corso Australia, si è concluso senza un vero e proprio documento finale, bensì solo con una griglia riassuntiva delle varie proposte e ciò a causa della diversità delle valutazioni dei partecipanti Leggi tutto ]

02/02/2018

CEMENTO ALL’IRIS, STOP O VIA LIBERA?
Il Comune non firmi la convenzione

Edifici esistenti da recuperare al posto della costruzione di nuove palazzine. E’ la proposta del Comune di Padova illustrata dal Vicesindaco Arturo Lorenzoni e rivolta ai proprietari dei terreni verdi in zona parco Iris, sui quali è attualmente prevista la costruzione di 25.000 metri cubi dal rimo stralcio del Piano Forcellini-Canestrini approvato nel giugno del 2016 dall’Amministrazione Bitonci. Leggi tutto ]

G.A.S. Solare

dona il 5 x 1000

IL PERSONAGGIO

Alberto è un volontario poliedrico e attivo ... [continua]

alberto ragazzi