CICLABILE IN CORSO MILANO. LEGAMBIENTE “E’ UNA BUONA NOTIZIA”

Da tempo Legambiente chiede la risistemazione dell’area Corso Milano, Via Dante, Piazza Insurrezione, alleggerendola da traffico e parcheggi (e relativo smog), rendendola più sicura per ciclisti e appetibile per i pedoni. Le dichiarazioni rese oggi  dagli esponenti dell’Amministrazione, di realizzare le ciclabili in corso Milano e nel futuro liberare dalle auto Piazza Insurrezione e via Dante vanno nella giusta direzione. Ora speriamo si vada oltre ad una sperimentazione e ad un rendering e che le ciclabili vengano realizzate con tutte le protezioni necessarie. Secondo Legambiente serve che il Comune continui a puntare sulla sharing-mobility e sulla ciclabilità: insieme alla bicipolitana, bisognerà incentivare l’utilizzo della bici con la creazione di nuovi stalli e di parcheggi custoditi, nonché con l’introduzione della ciclabilità diffusa in tutto il centro di Padova. Infine – conclude la nota di Legambiente- l’associazione non perde d’occhio l’area dell’ex caserma Prandina, affinché non venga trasformata in un altro inutile mega parcheggio (attrattore di traffico e smog) a ridosso delle mura e del centro storico.