ECOMOSTRO A SAN CARLO#st#Legambiente denuncia: “manca qualsiasi studio sull’impatto ambientale delle nuove edificazioni”

Qual è l’impatto ambientale che l’Ecomostro all’Arcella, su cui si voterà Domenica 18 giugno, avrà sul quartiere più densamente abitato di Padova (tra 400 e 600 abitanti per ettaro di superficie)?  Cosa comporterà inserire nel quartiere con meno verde per abitante (circa 6 metri quadrati procapite ) 70 mila metri cubi di cemento: 40 mila davanti a San Carlo (soluzione B1 sulla scheda della consultazione) e altri 30 mila in zona Piazza Azzurri d’Italia (soluzione B2)? Volumi questi per il 50% destinati ad usi direzionali e commerciali. Quanto traffico in più in via Tiziano Aspetti dove  giornalmente transitano circa ventimila veicoli che producono smog e rumore?. “E’ semplicemente pazzesco – afferma Lucio Passi, Coordinatore di Legambiente Padova –  che non esista uno straccio di studio per valutare l’impatto ambientale dell’insediamento… e non mi si risponda che la legge non lo prevede. Di fronte all’imponenza dell’edificazione e alla fragilità ambientale del quartiere, il senso di responsabilità  imponeva che i nostri Amministratori lo commissionassero.  Anche per questi motivi Legambiente invita a barrare la soluzione “A” nella scheda della consultazione popolare indetta nel quartiere. Così si ferma la colata di cemento, e si può ricominciare a ragionare tutti insieme su cosa serve realmente all’Arcella, tenendo conto dei problemi che ha, tra cui quello dell’inquinamento, che è gravissimo.”
Legambiente annuncia per domani la diffusione di un proprio dossier sui dati ambientali relativi al sito dove si vuole costruire.
Legambiente inoltre annuncia che nei prossimi giorni effettuerà anche una serie di rilevazioni sullo stato dell’inquinamento acustico. Infine ecco tutti i banchetti che l’Associazione ambientalista ha organizzato questa settimana per informare i cittadini chiamati al voto.
Martedì 13, davanti ingresso parco giochi di via Piaggi dalle 16,00 alle 18,30.
Mercoledì 14, tutta la mattina, con rilevazioni fonometriche del rumore, in via Tiziano Aspetti angolo Piazza Azzurri d’Italia.
Inoltre presso l’Alì di via Segantini angolo via Ansuino da Forlì, dalle 10,30 alle 12,30. Giovedì 15, rotatoria di via Buonarroti angolo via Curzola, dalle 10,30 alle 12,30.

Venerdì 16, davanti a supermercato IN’S di via Tiziano Aspetti dalle 10,30 alle 12,30. Sabato 17, davanti al PAM di san Carlo (lato parcheggio) dalle 10-12,30