ELIMINAZIONE POSTI AUTO NELLE PIAZZE#st#Legambiente rilancia “Ora si installino nuove rastrelliere per le bici”

La decisione di togliere i parcheggi per le auto nel lato nord di Piazza della Frutta e di Piazza dei Signori trova il consenso di Legambiente che ricorda come una maggiore pedonalizzazione delle Piazze e l’eliminazione dei parcheggi dalle Piazze centrali fossero annunciati da lungo tempo.

 “Una decisione che attendevamo da molto – commenta Sandro Ginestri responsabile del settore ciclabilità di Legambiente – e che più volte abbiamo sollecitato denunciando il parcheggio selvaggio di auto nelle Piazze del Centro. Ora la decisione dell’Assessore Rossi potrebbe dare anche una nuova risposta  al problema della sosta delle bici. I parcheggi destinati alle auto,  propone Legambiente,  potrebbero  accogliere nuove rastrelliere per le Biciclette.  In Piazze della  Frutta abbiamo rastrelliere che contengono 35 bici circa e una domanda di oltre 80 posti nelle ore di mercato, e ancor peggio la situazione in Piazza dei Signori: 5 posti per 60 biciclette!

 In un nostro recente dossier abbiamo infatti calcolato che nel comparto Piazze riempite le rastrelliere con circa 180 biciclette posteggiate, altre 200 bici rimangono senza possibilità di sostare in posti dedicati. Di qui le multe e le rimozioni che di tanto in tanto sanzionano indiscriminatamente chi non trova posto bici e il malcostume di parcheggiarla sui marciapiedi a scapito di disabili, pedoni ed esercenti.

Gli stessi Flavio Zanonato e Ivo Rossi si erano impegnati a dare una risposta al problema individuando uno spazio pubblico da destinare a parcheggio custodito per le bici nel centro storico.  Contiamo che l’amministrazione riesca a trovare uno spazio da dedicare a questo scopo entro la fine della suo mandato, ma intanto siamo certi che il posizionamento di nuove rastrelliere possibilmente con i nuovi modelli che consentono di agganciare con la catena il telaio della bici e non solo la ruota, riesca a dare una prima risposta al problema.