PM10 DI NUOVO AL DOPPIO DEL LIMITE DI LEGGE#st#Legambiente: “Perchè non sono ancora aumentate le frequenze dei bus?”

Dopo le piogge dell´Immacolata, e la breve tregua, il Pm10 a Padova torna a livelli altissimi, superando del doppio il limite di legge di 50 microgrammi per metro cubo d´aria. Ieri picco all´arcella con 122 microgrammi.

La città ha subito 167 giorni di superamento del limite di legge (che ne ammette solo 35) dall´inizio dell´anno. Per quanto riguarda le polveri sottili Padova è la seconda città più inquinata del Veneto (dopo Verona) e la quarta in Italia.

"Non capiamo – afferma Lucio Passi – coordinatore di Legambiente Padova – perché l´Assessore alla mobilità Ivo Rossi non ha ancora attuato il piano concordato a settembre con il Sindaco e l´assessore all´ambiente Bicciato, che prevedeva l´utilizzo delle multe della ZTL per portare le frequenze di 5 linee di autobus, oltre alle tre già esistenti, a 10 minuti, e tutte le altre linee a 15 minuti. Non va dimenticato- continua Passi – che questo piano era stato pensato come prima vera azione strutturale antismog, di una qualche consistenza, tanto da controbilanciare l´assenza delle targhe alterne. Il tempo perso non è certo una risposta all´altezza dei problemi della quarta città più inquinata d´Italia.

 

 TABELLA

PM10 a Padova negli ultimi dieci giorni

 

Mar
05-12

Mer
06-12

Gio
07-12

Ven
08-12

Sab
09-12

Dom
10-12

Lun
11-12

Mar
12-12

Mer
13-12

Gio
14-12

 

Arcella

89

77

56

44

17

25

46

72

88

103

122

Mandria

72

68

49

40

14

20

39

63

82

104

121

media citta

80.5

72.5

52.5

42

15.5

22.5

42.5

67.5

85

103.5

121,5

Valori espressi in microgrammi per metrocubo d´aria
Fonte Arpav. Elaborazione Legambiente. Limite giornaliero di legge 50 microgrammi