RIFIUTO… L’EFFETTO SERRA
Domenica 30 settembre, Prato della Valle – Gran festa del riuso, riciclo e risparmio energetico

Festa del Recupero, Domenica 30 settembre 2007,  (giornata mondiale di Clean Up The World – Puliamo il mondo), dalle 16,00 alle 20,00 in Prato della Valle.
La Festa sarà un’occasione per responsabilizzare la cittadinanza sui temi della riduzione dei consumi, del riuso e del riciclo, ma anche un’occasione per sensibilizzare alla cooperazione internazionale e alla solidarietà, al risparmio energetico, ai prodotti ecocompatibili ecc.

PROMOTORI E ADERENTI
La Festa è patrocinata dal Comune di Padova e realizzata con la collaborazione di Assessorato all’Ambiente – Informambiente e con l’Ente di Bacino Padova 2, Aps-Acegas e Consiglio di Quartiere 5.
Si ringraziano per la fornitura dei Gadget riciclati e/o riciclabili: Cial, Comieco, Corepla, Banca Etica, Consorzio Italia Pulita, Trevisan e Virosac.
 
Aderiscono e collaborano all’iniziativa: Altragricoltura, Amissi del Piovego, Angoli di Mondo, Arci – Nuova Associazione, Bottega Invisibile, Cgil, Città Solare, Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltura, Coopi, Emergency, Emmaus, Energoclub, Faber Libertatis, Greenpeace, Ingegneri senza frontiere-Padova, Jardin de los Niňos Onlus, Karibu Afrika Onlus, Mani Tese, Operazione Mato Grosso, Ridere Per Vivere, Scout Neruda, Sportello Energia, Xena, Zattera Urbana.
 
PULIAMO IL MONDO 2007
“Rifiuto… l’effetto serra” 
Dal 1994, quando cioè Puliamo il mondo è approdato in Italia, Padova non è mai mancata all’appuntamento con “Clean Up The World”, la giornata mondiale di volontariato ambientale finalizzata al recupero d’aree degradate dai rifiuti.
L’edizione di quest’anno si coniuga con la lotta all’effetto serra e ai cambiamenti climatici. Eh sì, perché anche con la lotta agli sprechi – aumentando la raccolta differenziata ed il riciclo del rifiuti –  si risparmia energia e si diminuiscono quindi le emissioni di gas dannosi per il clima.
 
DOMENICA 30 FESTA ALL’ISOLA MEMMIA
Dalle ore 16 all’isola Memmia all’interno di Prato della Valle si svolgerà la Gran festa del riciclo, del riuso e del risparmio energetico. Ci saranno musica, spettacoli teatrale e di danza, animazione per bambini, ma non solo. Sarà l’occasione per fare qualcosa di concreto per diminuire gli sprechi energetici, contribuire alla raccolta differenziata e al riutilizzo degli oggetti usati. Potrete inoltre sperimentare sul campo l’uso delle energie rinnovabili e modi di risparmio energetico domestico e visitare stand di prodotti ecologici.
Infine potrete conoscere enti e associazioni che si occupano di questi temi, e quelli che attraverso la raccolta e la vendita di oggetti usati finanziano progetti di cooperazione internazionale o di rilevanza sociale.
 
PROGRAMMA
Premiamo la Raccolta Differenziata: Sarà allestito uno stand dove chi porterà rifiuti differenziati – bottiglie di plastica o vetro, alluminio, carta riceverà in omaggio simpatici gadget. E chi porterà quantità più elevate vincerà di più. Questi ed altri i gadget presenti alla festa: Penne biodegradabili e shoppers in mater-bi, yo-yo, pettini, tappetini e lampade in plastica riciclata, fazzoletti in carta riciclata, …)
Eco-Pesca: Pesca di oggetti usati in buono stato raccolti precedentemente o portati direttamente di partecipanti. Tutti sono invitati a donare gli oggetti che non usano più. Nei giorni precedenti alla festa potranno portarli a Legambiente (previo accordo telefonico allo 049.8561212), oppure il giorno stesso dalle ore 15.30 al centro di Prato della Valle. Saranno estratti a sorte durante la “pesca” dalle ore 16. Primo premio una splendida bicicletta!
Libero Baratto: Spazi per il baratto di oggetti usati, dedicati ad adulti e bambini
Lascia un libro, prendi un libro: Stand dove sarà possibile lasciare un libro e prenderne uno in cambio a propria scelta.
Visita guidata alle statue ferite: E’ allarme per le statue di Prato della Valle. Almeno 36 su 78 sono danneggiate per l’incuria e soprattutto per l’inquinamento, atmosferico. Volti anneriti, arti mozzati, pietra sgretolata: la denuncia della situazione di crisi in Prato arriva da Legambiente e Amissi del Piovego che alle ore 17.30 organizzano una visita guidata da Elio Franzin (cenni storici) e Rina Guadagnini (il degrado delle statue e l’inquinamento). Ritrovo e partenza davanti allo stand di Legambiente.
Spazio Bambini: Animatori insegneranno ai bambini a divertirsi con oggetti o giochi di movimento, realizzati partendo da materiali di recupero.
Energie Rinnovabili – Mostra e Dimostra: Spazi dedicati all’esposizione di pannelli solari, tecnologie ed informazioni sul risparmio energetico e le energie rinnovabili.
Stand prodotti Ecocompatibili: Esposizione ed informazioni su prodotti ecocompatibili quali mater-bi, bicchieri e shopper completamente biodegradabili, detersivi, prodotti per la casa, prodotti realizzati con materiali riciclati, alimenti biologici o certificati.
Associazioni
: Numerose le associazioni che hanno già aderito alla festa e che la arricchiranno con la loro presenza e il loro contenuti con stand informativi e di promozione dei loro prodotti, video, attività di intrattenimento…Molte quelle che si occupano di cooperazione internazionale e per uno sviluppo più equo del pianeta.
Ristoro: Spuncioni, prodotti tipici, vino e bibite, prevalentemente  con prodotti biologici..
 
SPETTACOLI
Un viaggio nell’ambiente, tra teatro, danza a musica
> ORE 16:  MUSICA D’AMBIENTE (DJ)
> ORE 17.30: LA DANZA E L’AMBIENTE
La Scuola di formazione Professionale Spaziodanza di Padova propone una coreografia ispirata all’ambiente. L’isola Memmia diviene cornice ed incantevole spazio scenico per poter rappresentare una performance che preveda danza, musica e poesia. La coreografia si articolerà attraverso un percorso itinerante dove gli interpreti guideranno il pubblico in un viaggio tra ambiente, architettura e patrimonio artistico.
> ORE 18.30-19.30: UN VIAGGIO DA NESSUNA PARTE
Lettura di testi con musica dal vivo prendendo spunto da diverse tematiche, dal Saharawi all’Argentina dei Desaparecidos, dalle carceri all’ambiente ferito di Monfalcone… alla guerra. Un musicista (Maurizio Camardi) e un attore (Loris Contarini) raccontano le esperienze di viaggio descritte dalle parole di uno scrittore (Massimo Carlotto) attraverso le loro espressioni artistiche. 
 
E IO COSA POSSO FARE?
Ecco come partecipare prima o durante Tutti sono invitati a partecipare alla festa.
Chi vuole dare una mano per farla riuscire al meglio può partecipare, contribuendo a raccogliere oggetti usati per il baratto e l’ecopesca e portando rifiuti differenziati da conferire nell’apposito stand, o ancora può contribuire all’organizzazione.
Ecco alcuni esempi di attività di cui è possibile occuparsi per organizzare la festa.
pubblicizzazione dell’iniziativa: servono volontari per distribuire ad amici, bar, biblioteche, scuole ecc. i volantini e le locandine che pubblicizzano la giornata;
montaggio/smontaggio della festa: durante la mattinata prima e in serata poi, servono alcuni volontari che si occuperanno di preparare e poi smontare le strutture per la festa (tavoli, gazebi, coreografie..);
ecopesca: servono volontari per occuparsi della pesca (numerazione ed esposizione oggetti, ritiro biglietti, consegna premi..)
scambio libri: durante la festa alcuni dovranno seguire lo stand “lascia un libro prendi un libro”
Queste (e molte altre) sono le cose per le quali cerchiamo di individuare per tempo dei volontari che se ne occupino.
Vuoi darci una mano? Contattaci allo 049.856.12.12 o via mail a legambiente_padova@libero.it o passando presso la nostra sede e chiedi di Sandro Ginestri o Andrea Ragona.

MATERIALI INFORMATIVI
Presentazione associazioni aderenti