Tagged as: inquinamento acustico

INQUINAMENTO: NON SOLO PM10
Il rumore in gran parte della città supera i limiti di legge. Servono provvedimenti.

Non ci sono solo Pm10  (che dal 1 gennaio 2018 ha raggiunto già 26 sforamenti del limite di legge giornaliero), Pm2,5, Benzo (a) Pirene, Ozono e Biossido di azoto ad inquinare Padova oltre i limiti di legge. Anche l’inquinamento acustico supera in gran parte della città i limiti di legge stabiliti per proteggere la salute. La causa principale è sempre la stessa: il traffico.

TAGLI REGIONALI ALL’ARPAV
Si rendono impossibili i controlli per salute e ambiente

Legambiente esprime solidarietà ai lavoratori dell’Arpav in lotta contro la chiusura del laboratorio di Padova. La Regione e i vertici Arpav, dopo aver ridotto fortemente l’organico e la chiusura dei laboratori di Rovigo, Belluno e Vicenza e di alcune sedi periferiche dei Dipartimenti Provinciali, ora annunciano la chiusura anche del laboratorio di Padova.

INQUINAMENTO ACUSTICO: I RISULTATI DEL MONITORAGGIO DI IERI#st#Legambiente:”Elevatissimo nel sito previsto per l’ecomostro.

E’ molto elevato l’inquinamento acustico rilevato ieri dai tecnici di Legambiente, all’incrocio di via Tiziano Aspetti, l’area dove l’immobiliare Valli vorrebbe costruire gli ormai famigerati “ecomostri” oggetto del consultazione popolare di Domenica 18 giugno – Legambiente invita a votare  la soluzione “A” sulla scheda.