ZTL: PIU’ 25% DEI PERMESSI DA QUANDO CI SONO LE TELECAMERE.#st#Legambiente:“Serve più decisione nel limitare il traffico”.

“Se l’istituzione delle telecamere agli ingressi della Zona a Traffico Limitato devono servire a limitare il traffico chi chiediamo perché sono stati rilasciati più permessi di quanto ve ne fossero prima dell’istituzione dei varchi elettronici.(VEDI TABELLA ALLA FINE DEL COMUNICATO). A chiederlo sono Andrea Nicolello e Lucio Passi di Legambiente sulla scorta dei dati sui permessi di accesso alla Ztl forniti dalla Polizia Municipale. “Il 13 gennaio 2005 – continua Passi-  avevamo chiesto all’Assessore Rossi di cogliere l’occasione del rinnovo dei permessi di accesso alla Ztl per iniziare la graduale eliminazione dei SUV almeno dal centro storico, il più inadatto, vista la conformazione delle vie, ad accogliere i grandi fuoristrada. Così come a Firenze, dove, via via che scadono i permessi per il centro ai SUV non vengono più rinnovati. Ed invece i Suv continuano a circolare ovunque e sono addirittura aumentati i permessi alle auto in zona blu.

Con l’istituzione dei varchi agli imbocchi della ZT sono aumentati di 2500 auto, passando da 7.990 a 10.521: + 25%rispetto all’anno precedente! Il totale di tutti i permessi per la Zona Blu nel 2006 assommano complessivamente a 27.648. (VEDI TABELLA A FINE COMUNICATO). Non neghiamo che molti di questi permessi siano necessari, ma aumentarli invece di diminuirli va evidentemente contro quella politica di contenimento di traffico e inquinamento che serve a Padova.

Dei Suv si parlerà già lunedì in Consiglio Comunale, in cui è programmata un’interrogazione del Consigliere Beltrame agli AssessorI Bicciato e Rossi. L’auspicio di Legambiente è che a questi mezzi sia interdetto almeno la circolazione in centro storico.

Ma riguardo alla ZTL Legambiente sottolinea anche altri aspetti

“Ci hanno colpito – afferma Nicolello i permessi a 218 autocarri per lo sgombero del mercato delle piazze. Sono veramente tantissimi, così come sono aumentati i permessi per i trasporti ad uso commerciale. Invece bisognerebbe rilanciare una politica seria di razionalizzazione del trasporto merci al mercato e in centro storico potenziando l’esperienza della piattaforma logistica Cityporto di Interporto che nel corso dell’ultimo anno ha visto aumentare il numero mensile dei colli consegnati (segnale di apprezzamento del servizio da parte dei clienti acquisiti) ma non è cresciuto per numero di consegne giornaliere (anzi siamo di fronte ad un leggero calo, indicatore di una difficoltà a trovare nuovi utenti): un caso esemplare in cui serve forzare la domanda restringendo il numero di permessi.

Infine Nicolello e Passi tornano sulla questione dell’utilizzo dei soldi ricavate delle multe dei trasgressori alla ZTL. “La nostra richiesta, presentata  al Sindaco ed agli Assessori Rossi e Bicciato è quella di utilizzare  gli introiti delle infrazioni alla ZTL per aumentare le frequenze del trasporto pubblico, aumentare i parcheggi scambiatori e corsie riservate. Ma rendere più frequente il trasporto pubblico- cosa assolutamente indispensabile – non basta da solo a combattere l’inquinamento: bisogna nel contempo mettere le briglie al traffico privato.

 
TABELLA :
Permessi accesso zona a traffico limitato prima e dopo l’istituzione dei varchi

PERMESSI

2005 *

2006 **

 

 

 

Permessi con contrassegno

 

 

Titolari posto auto

4762

6038

Privi posto auto

1062

1436

Artigiani

473

646

Operatori commerciali

227

381

Op. comm. esig. Particolari

562

790

Medici

166

263

Stampa

111

183

Altri

627

784

Totale

7990

10.521

 

 

 

Autorizzazioni all’accesso previa comunicazione targa

 

 

 

Non disponibile

Non disponibile

 

 

 

Autocarri per sgombero mercato

Non disponibile

218

 

 

 

N° targhe comunicate da disabili

 

 

Residenti in Padova

Non disponibile

5695

Non residenti

Non disponibile

2487

Telepass per dis. residenti in PD

Non disponibile

743

Totale

 

8925

 

 

 

N° targhe clienti garage, alberghi, ecc.

Non disponibile

7984

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TOTALE GENERALE

 

27.648

 

Dei dati non disponibili non era prevista la gestione con la precedente ordinanza

 

 

 

 

Note * 28/02/05 ** 28/02/06

Fonte Polizia Municipale – Ufficio Zona Blu. Elaborazione Legambiente

Infine Legambiente coglie l’occasione per chiedere ufficialmente all’Assessore alla Mobilità “se ora i varchi elettronici siano in funzione sempre o se continuino a funzionare a turno. A  Bologna – continua Nicolello – sono sempre in funzione: un sensore su strada viene attivato dal passaggio di un mezzo e la telecamera scatta la foto”.