comunicati stampa

“4×4” FUORISTRADA IN CITTà, LEGAMBIENTE: “ELIMINARE UN DELIRIO COLLETTIVO”

Legambiente interviene sul problema sempbre più sentito dei "4X4" il cui uso impoprio in città non fa altro che aumentare la congestione e l'inquinamento. Ieri infatti, a complicare i già molti problemi della viabilità cittadina ci si sono messi  anche i fuoristrada di grandi dimensioni utilizzati dai genitori che accompagnano i figli a scuola. Emblematico, infatti, è quanto è accaduto ieri mattina nell'area che comprende le vie del Torresino, Marin, Cavalletto, Diaz e Cadorna, con  incolonnamenti incredibili.

AL VIA LE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AL PRG DI MARIANI

Legambiente "urbanistica, vero banco di prova per misurare la volontà di costruire la partecipazione della nuova amministazione" Lunedì scorso è diventata esecutiva la delibera del Consiglio Comunale che adotta la variante Mariani al PRG. Ora l’iter prevede un periodo di tempo per la presentazione di osservazioni da parte di cittadini e Associazioni.

PIAZZE STORICHE E ALBERI MONUMENTALI LEGAMBIENTE “INIZIA DA PIAZZA CAPITANIATO LA LIBERAZIONE DELLE PIAZZE”

Piazze storiche pedonalizzate entro la fine dell’anno? E’ quanto, tempo fa, con alcune dichiarazioni alla stampa gli assessori comunali Rossi (alla mobilità) e Pieruz (al commercio) lasciavano capire. “Ma poi non se ne è più saputo nulla” afferma -  Raffaella Poli del Direttivo di Legambiente Padova - e quindi per riportare d’attualità la proposta promoviamo una biciclettata per la liberazione delle piazze storiche e la difesa degli alberi monumentali che Domenica prossima parità alle 10.30 da Piazza Capitaniato

PM10 IN CALO A PADOVA, LEGAMBIENTE: BUONA LA PERFORMANCE DELLE LE TARGHE ALTERNE MA SERVE UN ASSETTO INNOVATIVO DELLA MOBILITà

Il valore del Pm10, in occasione della prima giornata a targhe alterne  è diminuito. Giovedì era a 86 microgrammi per metro cubo d'aria, ieri è sceso a 53 (contro il limite di legge di 50 microgrammi + 5, per il 2004) . E' ancora presto per dire quanto abbia influito quel meno 20 % di auto che non hanno circolato grazie alla targhe alterne, ma certo il risultato è in linea con quanto già sperimentato in altre Regioni. Il beneficio della limitazione delle emissioni di Pm10 si percepisce non il giorno stesso, ma nei giorni successivi.