Senza categoria

Memorial e Luce, che sia un omaggio ai caduti di ogni guerra

Le associazioni pacifiste e ambientaliste che hanno preso posizione sul momumento «Memorial e Luce», hanno chiesto al sindaco Flavio Zanonato e all’architetto Daniel Libeskind che il monumento delle Porte Contarine sia intitolato ai caduti di tutte le guerre e di tutti i terrorismi. “Riteniamo che non si debbano fare discriminazioni fra le vittime. Se si realizza un monumento per la tragedia che è accaduta a New York l’11 settembre 2001, bisogna pensare anche ai crimini che vi sono collegati» ha ricordato don Albino Bizzotto, dei Beati i costruttori di pace, formalizzando la proposta.

Pulire il Mondo e recuperare gli oggetti

E’ una lotta giornaliera. Al magazzino dell’usato di Mani Tese arriva di tutto, dai mobili della nonna alle biciclette dimenticate in garage, dal servizio di piatti avuto in regalo per il matrimonio (e mai usato) al giradischi con la puntina rotta, mai cambiata perché “non ne vale la pena”. E’ una lotta perché di mobili, suppellettili, libri, vestiti ed ammennicoli di ogni forma e dimensione sono piene le nostre case, magari dietro le porte, negli angoli più bui e nascosti della casa, dove con talento archeologico ogni tanto si sente il dovere di avventurarsi.

Succede in Città

Apriamo il dibattito Non sono ancora ripartite le attività delle Associazioni e allora vi segnaliamo in particolare gli appuntamenti della Festa dell'Unità (ex Macello via Cornaro dal 3 all'11 settembre) e i recuperi di Cinema1.p.s.: perché tutti instono ad organizzare eventi l'11 settembre quando quel giorno sarebbe importante partecipare alla marcia della Pace?

Silenzio, l’Ikea apre i battenti

Non ci sarà il Comitato “Vivi a Padova est” il giorno dell’inaugurazione dell’Ikea. Nessuna manifestazione prevista, ma forse qualcuno, per consolarsi, si mescolerà al popolo dei visitatori e sorseggerà una vodka con malinconia.

La replica del Presidente Luciani

Gentili signori, nell'ultimo numero della rivista Ecopolis si sostiene a proposito delle posizioni da me tenute relativamente alla possibilità dell'attivazione di un laboratorio di progettazione partecipata per via Guizza quanto segue:

Scuola della Carità , un successo di Legambiente

“Padre Angelo, il parroco della chiesa di S. Francesco, ci ha tenuto a dirlo per primo a noi: entro la fine del mese di settembre inizieranno i lavori di restauro della Scuola della carità (via S. Francesco 61) che contiene la grande sala affrescata da Dario Varotari nel 1579". Sono entusiasti Silvano Schiavo e Angelo Galato, responsabili del gruppo Salvalarte di Legambiente Padova.